Crea sito
L'Evidenziatore Del Web

GDF e Agenzia delle entrate controllano il tuo stile di vita anche sui social.

GDF e Agenzia delle entrate controllano il tuo stile di vita anche sui social.


Lo sapevate che Guardia di Finanza e Agenzia delle Entrate come scritto nella circolare n.16/E/2016 hanno la possibilità di controllare il tuo stile di vita nei social, siti internet ecc..?


Se pubblichi viaggi, auto di lusso e tutto quello che concerne uno stile di vita adagiata e non coincide con la tua dichiarazione dei redditi, fai molta attenzione..!!


Hanno accesso ad un algoritmo particolare.
Ricordiamo che.. il controllo dei social network e di altre fonti aperte viene effettuato solo come strumento a supporto delle prove ottenute con indagini già avviate.


Non abbiate paura di salire su una ferrari, ma l’importante che scrivete e dite che non è la vostra…
Scherzi a parte oramai con la digitalizzazione saranno tempi duri per i furbetti..


Premessa
L’evasione fiscale, come da più parti sottolineato, è un grave problema per il Paese, toglie risorse importanti, altera la libera concorrenza e distorce
le scelte economiche, creando inefficienze nel mercato e situazioni di non equità.


Nel discorso di fine anno, lo stesso Presidente della Repubblica ha sottolineato in modo assolutamente chiaro e incisivo che “un elemento che ostacola le prospettive di crescita è rappresentato dall’evasione fiscale.

Se solo si riuscisse a dimezzarla, si potrebbero creare oltre 300 mila posti di lavoro: gli evasori danneggiano la comunità nazionale e danneggiano i cittadini

onesti. Le tasse e le imposte sarebbero decisamente più basse setutti le pagassero”.


In un simile scenario l’impegno dell’Agenzia delle entrate deve essere sempre più intenso, costante, professionale e mirato. Ad una precisa strategia
di contrasto alle frodi ed alle forme di evasione più gravi deve affiancarsi la consapevolezza che nei rapporti fisco-contribuente è necessario un cambio
di passo.


È importante, infatti, che i cittadini percepiscano la correttezza e la proporzionalità dell’azione. Il modo con cui si interagisce con il contribuente è un elemento che incide notevolmente sulla percezione della fondatezza della pretesa; nel corso delle attività i funzionari, oltre al rispetto delle regole, si devono preoccupare anche di porsi nel modo giusto verso
l’interlocutore, garantendo attenzione, rispetto e con un approccio chiaro, semplice e privo di preconcetti.

Pubblicato da evidenziatoredelweb

Sono un blogger e non un giornalista...!! BLOGGER, altruista, gentile estroverso e contro ogni forma di male verso i deboli. amo la natura, gli animali e sono contro il nucleare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.