Crea sito
L'Evidenziatore Del Web

Attentato Bataclan. 5 anni dopo, non dimentichiamo i volti delle 130 persone innocenti uccise dalla barbaria islamista.

Attentato Bataclan. 5 anni dopo, non dimentichiamo i volti delle 130 persone innocenti uccise dalla barbaria islamista.

Il sindaco di Nizza (francia) oggi vuole ricordare cosi le vittime di questo crudele attentato.

Attacchi del 13 novembre 2015 a Parigi: 5 anni dopo, non dimentichiamo i volti delle 130 persone innocenti uccise dalla barbaria islamista. Terrazze dei caffè, partita di calcio, sala concerti … Parigi e la Francia hanno vissuto una notte di orrore 5 anni fa. È anche nelle scuole comunali, nelle chiese e molto altro…

È il nostro modo di vivere, la nostra libertà, la nostra civiltà, la nostra cultura, i simboli del nostro paese che vengono presi di mira. Non dimentichiamo nomi e volti dei 130 defunti a cui si aggiungono 413 feriti. Saranno la Francia per sempre. È per loro che continuiamo a vivere,

è per loro che dobbiamo continuare questa lotta quotidiana contro l’oscurantismo. È davvero una guerra contro tutto ciò che siamo quella che hanno scelto di intraprendere. Come per ogni guerra dichiarata contro di noi, dobbiamo entrare nella resistenza. Una resistenza che deve prima essere radicata nell’unità.

Una resistenza che deve anche imporre con fermezza la sua forza: servono mezzi forti, operativi, immediati per porre fine a questa minaccia, a questi atti barbari. Infine, questa resistenza deve essere radicata nel pieno sostegno ai nostri soldati, ai nostri servizi di sicurezza e di polizia.

È anche con loro che resisteremo e vinceremo questa guerra.

Pubblicato da evidenziatoredelweb

Sono un blogger e non un giornalista...!! BLOGGER, altruista, gentile estroverso e contro ogni forma di male verso i deboli. amo la natura, gli animali e sono contro il nucleare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.