Crea sito

Tagged: migranti ventimiglia

0

La risposta della SPES su alcune dicerie inopportune verso questo ente..

Spiegare tutti i nostri servizi è lunga… ma semplificando molto: abbiamo un servizio di educativa territoriale riferito a persone residenti(quindi italiani) che sostiene a 360 gradi circa 140 persone che rientrano nel concetto di vulnerabilità- abbiamo un progetto denominato “sostegno all’abitare” tramite il quale eroghiamo contributi a nuclei familiari residenti ( pagamento utenze-affitti- acquisti di materiale per la casa compresi elettrodomestici – materiale scolastico e sanitario ecc) in difficoltà economica.

0

Sindaco di Ventimiglia. MAI, e ripeto MAI, si è negato il cibo a nessuno.

Non ci sono cittadini di serie A o B siano essi residenti o persone migranti: i principi di legalità e sicurezza ai fini della convivenza civile valgono per tutti. Sono i ventimigliesi che reggono il colpo e fanno accoglienza e meritano non solo rispetto ma anche di vivere in una città dove l’ospitalità e l’assistenza siano gestite e organizzate al meglio.

0

Pasquale, contadino di Dolceacqua costruisce pannello solare: migranti in coda per ricaricare i cellulari.

Giorni duri per Ventimiglia e la sua frontiera in quei giorni di qualche mese fa, quando la Francia decise di chiuderla.

Ma il nostro cittadino Pasquale, come di solito sono tutti gli italiani, inventa un sistema a pannello solare per poter ricaricare i cellulari dei migranti a costo zero.

Un gesto intelligente e umano.
Un video molto ben spiegato che potrebbe servire a molti.

Vai alla barra degli strumenti