Crea sito

LA TOSCANA LEVA I PALETTI DELLA VITA INDIPENDENTE NO LIMITE ETA’/REDDITO .LA LIGURIA STA A GUARDARE?

Nasce una petizione in internet e la pubblichiamo.

CHIEDIAMO ALLA REGIONE LIGURIA DI TOGLIERE I VINCOLI DI ETA ‘ E REDDITO DEL PROGETTO DELLA VITA INDIPENDENTE COME COSI LA REGIONE TOSCANA..BASTA ESSERE L’ULTIMA RUOTA DEL CARRO DEL SOCIALE

Continua lo stillicidio di briciole che lo stato perde lungo il suo cammino nel mondo dei piu fragili
Ancora una volta non si incontra i bisogni di chi sta male e il lupo cattivo del welfare coglie tutti in braghe di tela .
Dopo l’ultimo bando del ministero delle poltiche sociali che discrimina e partoririsce una guerra tra poveri ecco adesso le ultime trovate della legge di stabilita’.
Si cerca di far passare le novità sulle pensioni per chi assiste i diversamente abili come il panettone del natale appena trascorso,sono solo mere chimere purtroppo.,poche gocce in un deserto di indifferenza a scapito dei più deboli

Siamo ormai consapevoli che i diversamente abili non sono nei pensieri dei ns politici e non c’è un buon motivo per essere contenti di questa novità pensionistica che col nome di “APE AGEVOLATA” entrerà in vigore dal maggio prossimo;strumento che “dovrebbe” salvaguardare quei poveri caregiver che giorno dopo giorno ,h24,assistono con amore e attenzione i propri cari e che, onestamente, meriterebbero più dignità e rispetto!!!!!
Secondo il Decreto infatti i caregiver potrebbero andare in quiescenza secondo loro in maniera “AGEVOLATA” al compimento dei 63 anni di eta’ e con minimo 30 anni di servizio e questa sarebbe la loro “soluzione finale”non citiamo altro perche ci richiama a tempi decisamente macabri e indimenticabili

E’ evidente che fino a che in ogni benedetta regione di questa penisola non si legifererà con coscienza saremo sempre in balia di tsunami che ci faranno sfracellare tra le rocce del mare dell’idiozia e della mercificazione dei diversamente abili quali soggetti di lucro e non di diritti!!
Vi preghiamo di firmare e aiutarci a condividere la petizione sotto rivolta ai consiglieri e alla giunta della regione liguria affinche’ venga al piu’ presto rielaborato e ripresentato il DDL “sull’assistenza domiciliare indiretta e vita indipendente “che costituisce l’unico serio strumento per permettere ai diversamente abili della liguria di svolgere una vita indipendente e agli anziani non autosufficienti di essere assistiti degnamente nelle proprie case da chi e come vogliono per il loro meglio.
Negli aggiornamenti della petizione ci sono notizie che vi preghiamo di diffondere (attraverso i vs comuni canali in maniera capillare) che potrebbero aiutare chi ha bisogno a capire meglio e a prendere coscienza che non sara’ lasciato solo ,ma si sta lavorando, ormai da parecchi anni e con pochi strumenti, per difendere elementari diritti di civilta’ e di scelta.

PS:  questo articolo non ha alcun motivo politico/personale..

Chi si prende cura di un malato di Alzheimer (il caregiver) sia esso un familiare, un operatore, una badante o un volontario, per poter essere un efficace “curante”, deve conoscere la malattia e le conseguenze che essa ha nel comportamento del malato.

ECCO IL LINK DOVE FIRMARE LA PETIZIONE:

https://www.change.org/p/regione-liguria-chiediamo-alla-regione-liguria-di-approvare-il-d-d-l-sull-assistenza-dom-indiretta?recruiter=164346159&utm_source=share_petition&utm_medium=copylink

Facebook Comments
Foto del profilo di evidenziatoredelweb

evidenziatoredelweb

Sono un blogger e non un giornalista...!! BLOGGER, altruista, gentile estroverso e contro ogni forma di male verso i deboli. amo la natura, gli animali e sono contro il nucleare... dimenticavo.."mi piacciono le belle donne" sono sincero perlomeno..

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Vai alla barra degli strumenti